La fine di Herriot

Chiariamo subito, non sto certo parlando della dipartita del famoso Veterinario-Scrittore, avvenuta diversi anni fa; sto invece chiudendo un vero e proprio capitolo nelle mie letture, dato che pochi giorni fa ho concluso la lettura degli ultimi suoi due libri che avevo in coda (“Per amore di tutte le creature” e “E il Signore le creò”).

Che dire? In realtà  tempo fa ne ho parlato in maniera spesso entusiastica e non voglio certo rimangiarmi quanto detto, però è indubbio che ora penso di aver raggiunto un certo livello di saturazione verso le buoniste storie del veterinario dell’Essex; sia chiaro, non che non facciano piacere, assolutamente, ma la formula risente dell’età  ed anche l’originalità  delle vicende lascia alla fine indifferenti.

Possono andar bene probabilmente per chi non ha mai letto nulla dell’autore, ma per il sottoscritto che, alla fine, ha letto praticamente tutto diventano molto meno interessanti e perdono così anche l’effetto “focolare” di cui avevo goduto in passato.

Poi, chi può dirlo, magari sono semplicemente cambiato io, magari ora ho bisogno di qualcosa di parecchio diverso o vedo alcune cose sotto ottiche nuove, fatto sta che non rimpiangerò di non avere altro di suo da leggere.

Good-bye, Mr. Herriot, è stato un piacere finché è durata.

Aries

Finché potrò continuerò ad osservare. Finché osserverò continuerò ad imparare. Finché imparerò continuerò a crescere. Finché crescerò continuerò a vivere.

Potrebbero interessarti anche...

4 risposte

  1. ziacris ha detto:

    Lessi anche io parecchi anni fa, si parla di circa 20 anni fa, Herriot, e concordo con te, adesso non lo apprezzerei come allora, si cambia, cambiano i gusti e, quello che allora era illuminante, ora ha perso lo smalto, ma ciò non toglie che la sensazione di aver letto alcuni bei libri non diminuisce

  2. patrizia ha detto:

    dopo aver letto “BEATO FRA LE BESTIE” sto leggendo “CREATURE GRANDI E PICCOLE”
    e vorrei continuare a leggere altri libri di Herriot chiedo consigli sui migliori da
    acquistare.grazie.

    • Aries ha detto:

      Ciao 🙂
      Guarda, in realtà praticamente tutti i libri di Herriot sono leggibili in modo autonomo: fanno qualche riferimento al “periodo di vita” dell’autore, ma niente di che.
      Ce ne sono alcuni, però, che sono più una raccolta di passi già pubblicati su altri volumi, cosa che può infastidire.
      Se vuoi vai sulla mia libreria di anobii qui: http://www.anobii.com/aries1974/books
      Così ti fai un’idea dei vari che ho letto 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Plugin WordPress Cookie di Real Cookie Banner
%d