Con Carosello non sarebbe successo

Una domanda banale che anche altri si sono fatti in questi giorni.

Mi sembra che il nostro paese (scritto volontariamente minuscolo) abbia un bel tot di problemi.

Non ho mai parlato di politica qui sopra e non inizierò ora, ma di certo la situazione complessiva è ben lungi dall”essere rosea, su questo penso si possa concordare tutti (o in gran parte).

Corruzione, scandali, disoccupazione, disastri naturali. morti sul lavoro… devo continuare? Non credo.

Eppure, signore e signori, i nostri parlamentari, coloro che dovrebbero risolvere i problemi più o meno urgenti del paese in cambio di notevoli ritorni economici e non, di cosa si preoccupano? Per cosa si ritengono offesi dentro? (Ed il dentro lo lascio alla vostra immaginazione…)

Per uno spot televisivo in cui, smettete di leggere se siete troppo sensibili, si osa ADDIRITTURA volgere al femminile l”inno italiano e farlo cantare da una donna.

Ebbene sì, questo è il più grave crimine di questi giorni e chi di voi non se ne fosse accorto dovrebbe fare un esamino di coscienza al proprio grado di coscienza civile.

Già .

Grande lotta, eh? No, dico davvero.

Sì sì.

Così come chiedo davvero ai gentili parlamentari che hanno alzato suddetto polverone: signori miei, non è che forse, ma potrebbe essere solo mia malizia, potreste pensare a qualcosa di un filo più importante, invece di far pensare ad ogni essere umano vagamente cosciente che NON AVETE VERAMENTE UN CAZZO A CUI PENSARE?

E’ solo un  dubbio, eh?

Aries

Finché potrò continuerò ad osservare. Finché osserverò continuerò ad imparare. Finché imparerò continuerò a crescere. Finché crescerò continuerò a vivere.

Potrebbero interessarti anche...

9 risposte

  1. LadyAster ha detto:

    La prima volta che ho visto lo spot ho fatto un pensiero simile.
    più breve però, un semplice "ne faranno un caso, pur di riempirci le orecchie di stronzate per non farci vedere il resto".
    E mi sono data della scema per aver pensato l’avrebbero fatto davvero.
    Siamo stupidi in (almeno) due?

    _L*_

  2. DARKVAMPIRELLA ha detto:

    Mi unisco al tuo pensiero. Come Lady, anch’io ho pensato le medesime cose.
    La cosa brutta è che ormai queste cose non ci stupiscono più.
    Che sia questo l’obiettivo?

  3. utente anonimo ha detto:

    E ti stupisci ancora?

    Guarda questo articolo e poi dimmi

    Non si è mai parlato di politica, ma sempre di vita, di quotidiano, di personale, di futuro…
    Crediamo ancora che tutte queste cose non siano pesantemente influenzate dalla politica? da chi decide per noi cosa possiamo o dobbiamo fare? quelle che saranno o meno le nostre possibilità?

    Forse si potrebbe parlare di Politica, ma di quella vera, della Res Pubblica, di cui noi siamo parte viva.

    =Emcy=

  4. melamy ha detto:

    Quando ho visto lo spot in questione la prima volta ( e anche la seconda e le successive ) ho pensato che era molto carino e anzi, quasi poetico… quel femminile mi ricordava la MADRE PATRIA ( che se si chiama madre e non padre un motivo c’e’ ).
    Poi e’ scoppiata tutta questa polemica, inutile, futile e ridicola.
    Daltronde si sa’.. rincretinendo gli elettori con tronisti, scandalucci privati, sensazionalismi inutili li si fa’ in modo che non vedano i grossi problemi veri, che restano irrisolti, per cui nessuno fa’ niente e che continuano ad  incancrenire il nostro paese ogni giorno di piu’…

  5. utente anonimo ha detto:

    Che forse sia un’abusatissima tecnica comunicativa volta a spostare l’attenzione sulle cazzate?
    Me sa tanto de sì….

  6. Aries ha detto:

     @Emcy: discorso lungo e complesso, ne parleremo

    @Melamy: già :/

    @Anonimo: probabile, anzi, praticamente certo

  7. utente anonimo ha detto:

    A me dello spot piacevano più le immagini dell’inno che ho sentito a malapena. E’ vero che due pensierini me li sono fatta anch’io (toh, è al femminile, non suona così malaccio) ed è stravero che nel regno della polvere nascosta sotto il tappeto potevi pensare che qualcuno non gridasse allo scandalo essendosi appena svagliato da uno dei soliti e quotidiani pisolini in aula? LIZZIE

  8. Aries ha detto:

     Già, impossibile darti torto….

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Plugin WordPress Cookie di Real Cookie Banner