Rendiamo giustizia

Bene, superata la frastornazione per quanto scritto nell”altro post, mi sembrerebbe veramente poco carino proseguire senza dire qualcosa di più del week-end.

Come dicevo, Lucca è una cittadina deliziosa, almeno per quanto riguarda il centro storico: la classica passeggiata delle mura, lunga 4 km, è un modo perfetto per godersi tranquillità , begli scorci, caldo e verde; scendere poi per le vie del centro vuol dire camminare in piccoli angoli che cercando di mantenere il ricordo del passato lasciando il presente il più possibile fuori dalle mura.

Il centro non è enorme e si visita piacevolmente, permettendo di scoprire monumenti, torri, piazze e, perché no, ristorantini più che gustosi a prezzi accettabili.

Lucca ha poi il vantaggio di essere circondata da splendide campagne ricche di locande, casolari ed agriturismi, dai quali arrivare al centro è questione di minuti o poco più: noi ci siamo direzionati proprio in una di queste locande dove (sorprese da candid camera a parte) l”atmosfera si è rivelata meravigliosamente familiare, le camere belle ed enormi, la colazione abbondante e la zona rilassante e tranquilla.

In sostanza un week-end consigliabile a chiunque abbia voglia di relax, bei posti e buona cucina.

Detto questo, però, vorrei dare un consiglio a chi apre una locanda o bed & breakfast: mettere libri a disposizione in ogni camera è un”idea estremamente gradita anche da chi, come il sottoscritto, i propri libri se li porta sempre dietro; mettere poi dei libri propri, non comprati ad hoc, è per certi versi un gesto ancora più bello, che dona vita ad una stanza che vuole essere di per sé il più accogliente possibile.

Però, perché ovviamente un però c’è, fate attenzione alle dediche rimaste su quei libri: già , perché se le varie dediche di amici o partner più o meno romantici sono, alla fin fine, piuttosto carine e dolci, leggere una cosa del tipo “Tanti auguri al mio grande amore dal pisello tanto grosso” vi assicuro che può risultare quanto meno, come dire, “strano”.

Giuro.

Aries

Finché potrò continuerò ad osservare. Finché osserverò continuerò ad imparare. Finché imparerò continuerò a crescere. Finché crescerò continuerò a vivere.

Potrebbero interessarti anche...

8 risposte

  1. JuliaMalaussene ha detto:

    Gesù, questa è la morte del romanticismo. E al contempo la rinascita della speranza per molte donne. Uh uh uh!

  2. utente anonimo ha detto:

    il mondo è bello perche è (a)vari(at)o.

  3. tanabrus ha detto:

    O che libro era? xD

    (E che località ? Magari va a finire li conosco 😛 )

  4. Aries ha detto:

    Era un libro di Palachunk… ed il B&B è a San Ginese 😉

  5. tanabrus ha detto:

    Beh, quanto meno il libro è adatto alla dedica xD

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Plugin WordPress Cookie di Real Cookie Banner